Australia Primi Passi - La Serie

Premessa alla premessa

Questo è il primo di una serie di “pezzi” che compongono l’ebook che ho scritto e titolato “Australia Primi Passi”.

Per dare continuità al contenuto e mantenerlo al tempo stesso aggiornato, accessibile a tutti e, magari, condivisibile, ho pensato di trasformare l’intero ebook in una “serie”.

Un po’ come una di quelle serieTV fighe che si seguono a puntate, questa vuole essere una serie di blog posts.

Una volta a settimana verrà pubblicato un capitolo aggiuntivo, o una parte di esso in caso fosse troppo lungo. Alcune menti fragili potrebbero infatti vacillare sotto il peso di cotanto contenuto.

Premessa vera e propria

La vera Patria 
è quella in cui incontriamo più persone che ci somigliano

-Stendhal

Il presente lavoro nasce prima di tutto per un’esigenza personale: mettere nero su bianco tutte le mie riflessioni, le impressioni e le considerazioni che ho maturato e sviluppato a più di sette anni, nel momento in qui scrivo questa edizione, dalla mia partenza da Venezia, con destinazione Sydney.

Il tempo trascorso dalla prima volta che ho pensato all’Australia come possibile meta e punto di inizio per il cambiamento, è molto di più.

Ho voluto scrivere queste righe anche per meglio fissare e mettere a fuoco tutto l’insieme di pensieri, valutazioni e ragionamenti che ho fatto durante questo periodo, sia prima della partenza che dopo l’arrivo.

A questi si aggiungono emozioni e sentimenti via via sempre più nuovi e diversi, che compaiono e affiorano giorno per giorno, modificandosi, evolvendosi e, di pari passo, modificando ed evolvendo quello che sono.

Ho scritto queste righe anche perché ritengo necessario, ai fini di una partenza di questo tipo, dedicare un periodo di tempo alla riflessione.

Ho dedicato, quindi, il racconto non solo agli aspetti logistici di questa avventura, ma anche a quei movimenti dell’animo meno evidenti, che sotto sotto agiscono, creando nella nostra mente mille domande, aspettative e, molto spesso, paure.

Screen Shot 2018-10-23 at 12.18.19 pm.png

Attraverso tutto questo sono passato io per primo, mentre maturavo l’idea di intraprendere questo viaggio e mentre l’idea cresceva, fino a diventare progetto e, infine, scelta di vita.

Le decisioni su come impostare il viaggio, inteso come l’insieme delle esperienze che partono da ben prima di quell’aereo, spettano ad ognuno di noi, in maniera di volta in volta diversa, in base a come siamo, a quello che siamo stati, a quello che vogliamo diventare, unito ad emozioni, sentimenti e stili di vita che ci caratterizzano.

L’Australia, fisicamente e geograficamente è una sola.
Poi, una volta giunti, ognuno trova la sua.

Ritengo che la scelta di questo Paese come partenza per un possibile cambiamento, sia la sintesi di diversi fattori, non spiegabili solamente in termini di maggiori possibilità economiche, lavorative o, semplicemente, per la sua immensa bellezza.

Pensare che lo stesso viaggio porti necessariamente a vivere le stesse esperienze è un errore che non bisognerebbe commettere.

Il posto in sé non è così importante, o almeno non come la capacità di poter afferrare quello che ha da offrire. Per fare questo è utile capire a fondo che cosa potremmo trovare una volta arrivati sotto il cielo d’Australia, cosa che richiede tempo e pazienza.

Nel frattempo possiamo partire più o meno disposti a capire tutti questi aspetti, sia esterni a noi (cultura, abitudini, usanze) che interni a noi (aspettative, motivazioni, obbiettivi).

Ecco quindi che questo lavoro si propone come un facilitatore di idee e pensieri che nulla vuol creare, ma qualcosa vuole suggerire, spostando l’attenzione da questo aspetto ad un altro, per poi concentrarsi su altri elementi, magari meno tangibili, ma ugualmente utili.

In sostanza, ho ritenuto necessario poter esporre riflessioni e pensieri non esclusivamente pratici, ma che possano tentare di rispondere ad alcune domande che vengono spontanee di fronte a questa esperienza.

La speranza, una volta conclusa la lettura, è che non abbiate avuto tutte le risposte che cercate, ma che abbiate colto l’importanza di farsi tutte le domande.

Buona Lettura.

Giordano

Scarica tutta la serie in formato ebook

Vai alla prossima parte: Prologo

Writer wannabe, mojito and absinthe lover, one day I want to see the Earth from space.